Connect with us

Breaking News

Alex Sandro striglia la Juventus :”Dobbiamo subito tornare a vincere”

Intervistato dal canale tematico Juventus Tv, il terzino brasiliano Alex Sandro, ha toccato tantissimi temi, stuzzicato dal direttore ed ex telecronista tifoso per Mediaset Premium, Claudio Zuliani. Il numero 12, bianconero è stato uno dei pochissimi a salvarsi nella meritata sconfitta di Milano contro l’Inter; l’ex giocatore del Porto, però non ha tempo per vantarsene e da autentico senatore del gruppo, incita i suoi compagni :”Sapevamo che Domenica, non sarebbe stata una partita facile per noi, abbiamo trovato un’ambiente ostile, ma sopratutto una squadra determinata a risollevarsi, hanno fatto davvero una grandissima gara, giocavano in casa e ci hanno messo grande pressione. Siamo andati in vantaggio, anche se non meritatamente, ma poi ci siamo fermati non giocando al meglio delle nostre possibilità, la stagione è ancora molto lunga, dobbiamo ripartire, abbiamo una squadra fortissima, siamo un grande gruppo, e non dobbiamo trovare scuse, quando perdiamo e non pensare agli avversari, ma solo a noi stessi, così ci rialzeremo. Quando andiamo in vantaggio, abbassiamo il livello di attenzione e questa è una cosa che non va fatta, dobbiamo migliorare sui calci piazzati, dove abbiamo subito già troppe reti, e sopratutto diventare più cattivi, quando attacchiamo e se avete sentito le parole di mister Allegri, si è lamentato proprio su questo aspetto.

Sulle antagoniste per lo scudetto dice :”Non credo che ci sia solo il Napoli, ci sono anche altre squadre, che stanno facendo bene e che si possono inserire, lottando per essere competitive, ma come ho detto prima, la Juventus deve fare la gara su se stessa, in fatto di atteggiamento e non pensare agli altri. 

Sul connazionale e compagno di reparto Dani Alves, esprime grande rispetto e ammirazione :”E’un giocatore molto importante, un campione, siamo molto fortunati ad averlo con noi, ha tanta esperienza e ha tutto per fare bene in bianconero. 

Sulla Champions League :”Peccato non aver vinto contro il Siviglia, meritavamo di farlo, specie nella ripresa, volevamo tantissimo i tre punti ma il girone non è finito, anzi è appena iniziato, ma con la Dinamo Zagabria, dobbiamo andare in Croazia, determinati sapendo però, che non sarà affatto facile. 

In chiusura la partita di domani sera contro il Cagliari :”Dobbiamo essere aggressivi fin da subito, i tre punti ci servono per noi stessi e per la classifica, tutta la rabbia e la delusione per la sconfitta di Milano, dobbiamo metterla in campo, contro di loro, ma il Cagliari è una buona squadra e gioca un’ottimo calcio, bisogna cercare la vittoria dal 1°al 90°”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Breaking News