Seguici sui social

Breaking News

Allegri carica la Juventus: “Dobbiamo iniziare a raccogliere. La Lazio è forte, dovremo essere molto bravi. Contro la Roma dettagli decisivi. Mandzukic e Dybala…”

E’ tempo di trofei! Domani sera la Juventus affronterà la Lazio allo stadio Olimpico tre giorni dopo la brutta sconfitta con la Roma. Il primo match ball per lo scudetto non è stato capitalizzato come tutti si aspettavano. Domani c’è la possibilità unica di rifarsi. In palio c’è la prima coppa da conquistare per entrare nella leggenda del calcio: la Coppa Italia.

MINI STAGIONE – Massimiliano Allegri, intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia, ha definito così il ciclo di partite che inizia con la finale di Coppa Italia: “Domani inizia una mini stagione di venti giorni, con la Coppa Italia, il Crotone e poi la finale di Cardiff. Ora dobbiamo iniziare a raccogliere“.

ATTENTI ALLA LAZIO – Il mister bianconero predica massima concentrazione contro la temibile Lazio di Inzaghi: “La Lazio sta vivendo un’annata straordinaria, ha un’ottima rosa e dovremo essere molto bravi. Inzaghi ha fatto cose ottime e sono convinto che farà molta strada, perché è molto pratico e non si perde in chiacchiere“.

DIMENTICARE ROMA – Domani la Juventus dovrà far vedere qualcosa di diverso rispetto alla sconfitta con la Roma: “Abbiamo giocato una buona partita a livello tattico nel primo tempo, ma troppo “leggera” come cattiveria, altrimenti l’avremmo chiusa in maniera diversa. La differenza l’hanno fatta i dettagli: il gol preso su calcio d’angolo, sul secondo abbiamo subito una ripartenza dopo un calcio di punizione. Vincere o perdere le partite è una questione di attenzione“.

RICARICARE LA MENTE – L’allenatore della Juventus sa cosa serve alla sua squadra: “In questo momento la cosa importante è ricaricare le energie nervose, ma sicuramene domani faremo una partita molto attenta chiunque scenda in campo, questo è poco ma sicuro“.

DUBBI DI FORMAZIONE – Allegri deve sciogliere gli ultimi dubbi di formazione riguardanti sopratutto l’attacco: “Devo valutare sia Mandzukic che Dybala, gli altri stanno tutti bene e quindi undici che faranno una prestazione giusta ci saranno. Rincon è un giocatore importante, di grande affidabilità e se domani deciderò di schierarlo di sicuro farà una bella partita“.

Meno di 24 ore e Tagliavento fischierà il calcio d’inizio. Lazio-Juventus sta per cominciare!

 

Esprimi la tua opinione

Esprimi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Breaking News