Connect with us

Italia

Champions League, la Juventus cerca il pass per gli ottavi contro l’Olympiakos. i precedenti

Archiviata la preziosissima vittoria esterna in campionato contro il Napoli che ha rilanciato la Juventus nella corsa scudetto, questa sera è già tempo di Champions League per i bianconeri. La “Vecchia Signora” è ad Atene dove alle ore 20.45 allo stadio “Karaiskakis” affronterà i greci dell’Olympiakos Pireo ultimi nel girone D e già eliminati, nell’ultima giornata del raggruppamento; alla squadra di Max Allegri sono sufficienti due risultati su tre disponibili per agguantare la quarta qualificazione consecutiva agli ottavi di Finale. I bianconeri, potrebbero anche permettersi di perdere a patto che lo Sporting Lisbona non faccia risultato positivo in trasferta contro un Barcellona già qualificato e matematicamente primo. La Juventus deve fare a meno di Giorgio Chiellini Benedikt Howedes in difesa, ma a centrocampo recupera Mario Mandzukic, che difficilmente partirà titolare. Allegri si affiderà al modulo tattico, 4-3-2-1 e punta su Paulo Dybala e sopratutto Gonzalo Higuain, rinfrancato dall’ennesimo gol dell’ex al s.Paolo, per il resto la formazione sarà uguale a quella contro i partenopei.

I precedenti

Nella capitale greca è l’ottavo precedente tra greci e bianconeri nelle competizioni europee, mentre quelli totali sono dodici. Il bilancio è a favore degli ospiti Il primo scontro nei quarti di finale della Coppa dei campioni 1967/1968 nei quarti di finale, pareggio per 0-0. Piemontesi in semifinale grazie alla vittoria per 2-0 a Torino; 31 anni dopo, nel 1999 sempre nei quarti, al “Delle Alpi”2-1 juventino con i gol di Filippo Inzaghi Antonio Conte, la Juventus subisce il gol ospite nel recupero. In Grecia, la squadra di Carlo Ancelotti viene salvata ancora dall’ex capitano Conte, quando era in svantaggio e ad un passo dall’eliminazione. L’anno dopo, nei sedicesimi di finale di Coppa Uefa allo stadio Olimpico di Atene tris in rimonta  Igor Tudor, Darko Kovacevic e Inzaghi, i protagonisti del successo esterno. Al ritorno sul neutro di Palermo per volere della società i bianconeri perdono 1-2, ma passano il turno. Nel 2003/2004 nella fase a gironi il 29 settembre 2003, ancora un successo in rimonta con doppietta di Pavel Nedved, che aveva risposto al vantaggio greco siglato da Stoltidis. Nel 2014/2015, inatteso ko per la prima Juventus “allegriana” con rete decisiva di Kasami. ma i bianconeri sprecarono una valanga di occasioni da gol, con parate incredibili del portiere Roberto.  All’andata, il 29 settembre scorso all’Allianz Stadium a Torino Higuain e Mandzukic, hanno firmato il successo bianconero. La Juventus, deve sfatare in questo cammino europeo il tabù trasferta dove hanno collezionato finora un punto nelle due sfide disputate.

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Italia