Connect with us

Italia

Chi sono i giocatori più pagati della Juventus? Questa la classifica degli stipendi bianconeri

Ogni tifoso vuole sapere tutto dei propri beniamini. Età, luogo di nascita, squadre e statistiche della carriera, affari personali e anche…quanti soldi prendono per fare quello che ogni bambino sogna. La Gazzetta dello Sport ha stilato oggi una classifica degli stipendi della Serie A e della Juventus in particolare. Chi saranno i “paperoni” della Vecchia Signora?

HIGUAIN PAPERONE – Il bianconero più pagato di tutti è il neoacquisto Gonzalo Higuain. Il Pipita ha finfatti firmato un contratto di 5 anni sulla base di 7,5 milioni di euro, superando il record della Serie A che apparteneva a De Rossi, fermo a 6,5. E’ l’argentino il “paperone” della Juventus e del campionato.

STIPENDI DA TOP PLAYER – Il secondo juventino più ricco è Miralem Pjanic. Il contratto di 5 anni firmato a giugno porterà nelle sue tasche 4,5 milioni ogni anno, al pari di Dzeko e Pogba (lo scorso anno). Dopo il bosniaco ci sono altri 2 top player che prendono appena meno. Capitan Buffon e Khedira guadagnano infatti 4 milioni di euro. Bonucci, Dani Alves, Marchisio e Mandzukic prendono invece 3,5 milioni di euro, mentre fermi a 3 sono Cuadrado, Hernanes e Dybala.

SOTTO I 3 MILIONI – Poco al di sotto della soglia dei 3 milioni di euro ci sono Alex Sandro, Benatia e Lichtsteiner, i quali percepiscono 2,8 milioni di euro l’anno. I “vecchi” Barzagli ed Evra prendono invece 2,5 milioni di euro annui, mentre il vice-Buffon Neto ha un contratto sulla base di 2 milioni. Il neo arrivato Pjaca tocca quota 1,8 milioni, poco al di sopra di De Ceglie, il quale percepisce (ancora) 1,7 milioni di euro, più di Asamoah (1,6), Sturaro (1,5) e Lemina (1,2).

GIOVANI E POVERI – I più “poveri” giocatori bianconeri sono i giovani: Rugani, fermo a 1 milione tondo tondo, lo sfortunato Mattiello che prende 400 mila euro, il terzo portiere Audero che tocca quota 250 mila euro annui e per ultimo l’infortunato Mandragora con i suoi 200 mila euro.

Da Higuain a Mandragora la distanza è tanta. Ma la Juventus è una famiglia prima ancora di una squadra. La mentalità della Vecchia Signora: i soldi non fanno la felicità, le vittorie si.

 

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Italia