Connect with us

E’ da poco terminato il match che ha visto decisi i destini di Napoli Lazio.

Le due pretendenti hanno dato battaglia per decidere chi fosse meritevole di aggiudicarsi il terzo ed ultimo posto valevole per la Champions League, andando ai preliminari ed è stata la Lazio che con un rotondo 4-2 ha spezzato i sogni europei dei partenopei, che si sono visti scaraventare in Europa League dove, per l’ennesima stagione, giocheranno.

Questo risultato inoltre mette in grande difficoltà il presidente Aurelio De Laurentiis, che vedrà probabilmente partire, assieme a Benitez, alcuni giocatori chiave del progetto sin’ora costruito, come Higuain (lui stesso, invero, ha condannato il Napoli fallendo il rigore del 3-2 in 11 contro 10), CallejonMertens. Sarà dunque un duro colpo da digerire in fretta, se si vogliono gettare le basi per un roseo futuro.

Diversa è la situazione in casa Lazio che vede buoni introiti e può costruire, con Lotito Tare, una squadra per superare il turno preliminare attorno al proprio giocatore più rappresentativo: il brasiliano Felipe Anderson. L’altro lato della medaglia è, però, la possibile avversaria europea dei biancocelesti: una tra Manchester United, Bayer Leverkusen, Valencia, Marsiglia, Sporting Lisbona, Ajax, Galatasaray Shaktar, non proprio delle belle gatte da pelare, ma noi ci auguriamo, come tutti gli sportivi italiani, che la saggia guida tecnica di Stefano Pioli possa riuscire nell’impresa.

Nato nella provincia di Terni il 20/04/1998, ama il calcio e la scrittura. Cerca di conciliare il tutto con una delle sue grandi passioni: la Juventus. È caporedattore di VoceBianconera.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Coppe