Connect with us

Calciomercato

Emery insicuro su Matuidi: “Voglio che resti al Psg. Ma se arriva una grande offerta c’è una possibilità che parta…”

La Juventus è alla ricerca di un centrocampista. Lo ha confermato Marotta stesso prima dell’amichevole di Villar Perosa. Allegri ha bisogno almeno di un altro giocatore di spessore che possa quantomeno non far rimpiangere Paul Pogba. I nomi che si fanno sono tanti, ma il preferito della Vecchia Signora è lui: Blaise Matuidi.

DOMANDA E OFFERTA– Il centrocampista francese classe 1987 è legato al Psg fino al 2018 con un contratto di 12 milioni di euro annui. I campioni di Francia lo venderebbero solo per una cifra pari a 40 milioni. La Juventus, dal canto suo, non ha intenzione di offrire più di 20-25 milioni al club parigino, mentre per il giocatore sarebbe pronto un contratto quadriennale da 5 milioni annui.

EMERY RESISTE – L’allenatore del Psg Emery aveva lasciato Matuidi in panchina per 75 minuti (preferendogli la coppia Motta-Rabiot) nella prima sfida di campionato contro il Bastia. Ragion per cui sembrava che qualcosa si fosse rotto tra le parti, anche se alla vigilia di quella partita il tecnico spagnolo aveva affermato di considerarlo uno dei migliori giocatori in rosa e uno dei simboli dell’identità del club parigino . E pure oggi l’ex allenatore del Siviglia, in conferenza stampa, ha confermato la volontà di trattenere Matuidi al Psg, a meno di clamorose offerte: “Spero che queste voci di mercato finiscano presto. Voglio che Matuidi rimanga qui. Il club, la squadra vogliono la stessa cosa. C’è una possibilità che possa partire, ma io sono molto felice che sia qui. Lui stesso è contento di far parte di questa squadra. Se dovesse arrivare una grande offerta e lui dovesse pensare di partire, ne discuteremmo insieme. Ma tutto per noi è molto chiaro, è un giocatore importante per questo club“.

L’incertezza regna sovrana sul futuro di Blaise Matuidi. Da una parte c’è il giocatore che spinge per andare alla Juventus, dall’altra il suo (nuovo) allenatore che sarebbe ben felice di averlo con sè, senza dimenticare la differenza ancora netta tra domanda del Psg e offerta dei campioni d’Italia. La sensazione è che se Marotta deciderà realmente di affondare il colpo, la trattativa potrà sbloccarsi in tempi rapidi. A meno che non abbia in mente altre sorprese…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Calciomercato