Connect with us

Nella notte tra il 26 e il 27 maggio la Fifa è stata colpita da un terremoto. Dagli Stati Uniti d’America, più precisamente l’FBI, sono piovute accuse di corruzione riguardanti l’ultimo ventennio di gestione per quanto riguarda l’Organismo internazionale che gestisce il calcio mondiale. Nelle indagini sono finite anche le assegnazioni dei Mondiali del 2018 e del 2022 rispettivamente a Russia e Qatar e sulla candidatura del Sud Africa nel 2010. Gli inquirenti parlano di possibili tangenti per far vincere i due paesi sopra citati. Indagato anche il Presidente Joseph Blatter, ma per il momento non sembra coinvolto in questo scandalo ed ha fatto sapere che non lascerà il comando e con ogni probabilità verrà anche rieletto per la 5° volta a capo del calcio mondiale.

Il blitz di questa notte ha portato all’arresto di 7 persone, tra questi ci sono: Jeffrey Webb delle isole Cayman e vice Presidente esecutivo della Fifa, Eugenio Figueredo, anche lui vice Presidente Fifa ed ex Presidente della South Americas Soccer Association e Jack Warner di Trinidad e Tobago ed ex membro del comitato esecutivo. Gli altri sono Eduardo (Costa Rica), Julio Rocha (Nicaragua), Costas Takkas (Gb) e Rafael Esquivel (Venezuela). Due dei dirigenti arrestati avrebbero confermato la loro colpevolezza. Non è escluso che ci possano essere altri arresti nelle prossime ore.

Il tutto è partito da un’indagine interna svolta dall’ex procuratore Michael Garcia, al termine del quale ha avanzato l’ipotesi di corruzione, bruscamente allontanata dai dirigenti Fifa. Il Pubblico ministero svizzero aprirà immediatamente un processo penale con l’accusa di concorrenza sleale e riciclaggio di denaro per le assegnazioni dei Mondiali 2018 e 2022 a Russia e Qatar. Da fonti interne alla Fifa fanno sapere che i due Mondiali sotto processo si svolgeranno regolarmente.

A quanto pare si sono rivelate profetiche le parole dell’attuale Presidente dell’Uefa Michel Platini e dell’ex fuoriclasse del Napoli Diego Armando Maradona i quali hanno sempre riservato parole di fuoco contro l’attuale gestione della Fifa. Chissà se nelle prossime ore dichiareranno qualcosa riguardo a questo scandalo.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Estero