Seguici sui social

Italia

Gigi Buffon: “Con la vittoria del Mondiale posso morire in pace”

Il Capitano della Juventus e della Nazionale Gianluigi Buffon è considerato un monumento calcistico vivente, una leggenda degnamente paragonata ai più grandi di sempre, è stato intervistato da “Copa 90“, un canale YouTube sul calcio:

“Per me è un orgoglio aver giocato con diverse generazioni di giocatori: ho cominciato a giocare con quelli di classe 60 ed ora finirò a giocare con quelli di classe 2000. È una cosa che mi porterò dentro per sempre”.

“Essendo un portiere ho molta empatia con i difensori. Ho giocato con molti difensori fortissimi, dei fuoriclasse, è difficile per me scegliere quale sia il più forte. Sono tutti fortissimi: Thuram, Cannavaro, Ferrara, Maldini, Nesta, Materazzi, Chiellini, Barzagli, Bonucci ed ora Rugani. È davvero difficile. Più facile fare una classifica degli attaccanti: Del Piero, Totti, Pirlo e Roberto Baggio”.

“In Russia disputerò il mio 6° mondiale? Prima speriamo di arrivarci. Se dovessimo staccare il biglietto per la Russia, certamente sogno la vittoria perché ogni giocatore che partecipa a questa competizione sogna di vincerla. Aver vinto un Mondiale è la realizzazione del sogno più grande di ogni calciatore, pensate che sono riuscito a dormire la notte prima di disputare una finale di Champions, tranne alla vigilia della finale Mondiale in Germania. Aver vinto un Mondiale vale il biglietto della vita, ora posso morire in pace”.

Una considerazione su chi possa essere l’erede di Gigi: “Il portiere giovane più interessante è sicuramente Donnarumma. È normale che sia così perché ha doti straordinarie ed è normale così tanta curiosità. Apprezzo comunque tutti i portieri più bravi: da Neuer a De Gea, da Oblak a Szczesny. Mi piace sentire tutta l’ammirazione che ho per loro e studiarli, capire fino a che punto sono bravi”.

Chiusura su Andrea Pirlo, prossimo al ritiro dal calcio giocato: “Com’è il suo vino? È fantastico come tutte le cose che fa Andrea. Lui fa solo cose fantastiche”.

 

Esprimi la tua opinione

Esprimi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Italia