Connect with us

L’ufficialità è arrivata da pochissimi minuti, Giorgio Chiellini ha da poco effettuato gli esami strumentali che hanno evidenziato una lesione di 1° grado al soleo della gamba sinistra. Giorgio quindi salterà la finale di Berlino non potendo recuperare dall’infortunio a poco più di 50 ore dal match contro il Barcellona. Le sensazioni che filtravano da Vinovo in mattinata erano comunque negative su un suo possibile impiego all’Olympiastadion, tanto che il suo procuratore Davide Lippi si è saputo che non sarebbe stato presente sugli spalti dello stadio tedesco.

Massimiliano Allegri dovrà così correre ai ripari e pensare ad una nuova linea difensiva orfana del gorilla bianconero. Molto probabilmente verrà impiegato Andrea Barzagli che ha recuperato a tempo di record, 10 giorni dall’infortunio patito contro il Napoli, mantenendo così la difesa a 4. La prima alternativa è Angelo Ogbonna che partirà dalla panchina ed entrerà durante il match. Il mister bianconero potrebbe anche adottare una difesa a tre con Barzagli, Bonucci e Ogbonna ma dubitiamo sarà lo schema prescelto, almeno all’inizio del match. Una cosa è certa, anche questa volta  la sfortuna si è abbattuta sul club bianconero alla vigilia di una finale di Champions League, una partita che si potrebbe definire senza ombra di dubbio “maledetta” visto che i bianconeri sono reduci da tre sconfitte nelle ultime tre finali giocate. Chissà, magari questo sarà materiale per Adam Kadmon e il suo programma “Mistero”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Coppe