Connect with us

Italia

Giuseppe Marotta non si nasconde: “La Champions non è un sogno ma un obiettivo”

L’Amministratore Delegato della Juventus Giuseppe Marotta è stato l’artefice di un mercato sontuoso, che ha avvicinato la squadra bianconera ai livelli di Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco. Ai microfoni di JTv ha voluto spiegare l’andamento di alcune trattative che in dirittura d’arrivo sono sfumate, quando invece tutto faceva presagire una conclusione positiva dell’affare.

Oltre al calcio mercato, Marotta ha voluto anche sottolineare quali sono gli obiettivi della stagione, e qui l’Amministratore Delegato bianconero non si è nascosto in frasi fatte o di circostanza ma ha chiaramente espresso che la Champions League è un obiettivo raggiungibile. Queste le sue parole rilasciate al neo direttore di JTv Claudio Zuliani:

“La Juventus ha l’obbligo di partecipare a tutte le competizioni a cui partecipa e la Champions League è un obiettivo a cui teniamo particolarmente”.

Witsel? Era una pista concreta, con l’autorizzazione dello Zenit, abbiamo fatto svolgere ad Axel le visite mediche ma purtroppo l’affare non si è concluso perché lo Zenit non è riuscito a perfezionare una trattativa in entrata. Comunque Witsel non è sfumato, è solo rimandato. In definitiva è stato un mercato che ci ha molto soddisfatti e voglio cogliere l’occasione di ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile queste trattative”.

“Pogba? Noi non volevamo cederlo ma la volontà del giocatore era quella di avere una nuova esperienza e noi non tratteniamo nessuno con la forza. Vorrei precisare che l’acquisto di Gonzalo Higuain è slegato dalla cessione di Pogba, il Pipita sarebbe arrivato a Torino anche senza la cessione del polpo“.

Marotta ha fatto chiarezza anche sulla vicenda relativa a Stephan Lichtsteiner:Non è stato assolutamente un provvedimento disciplinare. In quel settore di campo abbiamo Dani Alves e Cuadrado, quindi, in accordo con il giocatore, si è deciso di escludere Stephan dalla lista della Champions. La stagione è lunga e ci sono tantissimi traguardi”.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Italia