Connect with us

CALCIOMERCATO- Si trasforma in un “forse” il “no” categorico di Raiola circa il ritorno di Zlatan Ibrahimovic in Italia.
Non casuale la scelta del fuoriclasse svedese, obiettivo del nuovo CT rossonero Siniša Mihajlović.
La notizia prende piede dalle parole di Silvio Berlusconi, risalenti a circa una settimana fa.
Si inserisce nel capitolo sogni l’acquisto di Zlatan, meno impossibile di quanto potesse esserlo qualche tempo fa.
Il Top player potrebbe tornare a gonfiare le reti italiane dopo tre anni di permanenza in Francia. Un fenomeno anche lì, autore di 106 reti di cui gran parte spettacolari.
Non si smentisce mai Ibra: stile ben riconoscibile e atteggiamenti altezzosi, gol straordinari e azioni mozzafiato. Lo avvisti a partire dalle devastazioni che causa negli uno contro uno, per finire nel decisivo gioco aereo.
Non da poco, il giocatore trentaquattrenne continua a stupire il pubblico e ad esaltare la tifoseria, restìa a lasciar andare il bomber svedese.

SOGNO IBRA?- All’attacco Mihajlovic, in  ricerca di uno proprio come Zlatan, sogno di molti ma realtà di pochi.
Galliani provvederà in settimana agli incontri col procuratore Mino Raiola, origine degli accenni circa il ritorno dell’attaccante del PSG.
Ipotesi azzardate per un Milan forse troppo speranzoso, non all’altezza né in posizione di inglobare grandi giocatori come Zlatan Ibrahimovic.
Il feeling instaurato tra Mihajlovic e l’attaccante potrebbe non bastare per ufficializzare la validità del presunto nuovo acquisto. Intanto si aspettano gli esiti del confronto che si terrà a Berlino in occasione della Champions League di domani sera.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Calciomercato