Connect with us

Rubriche

Il fatto della settimana: ieri allo Juventus Stadium l’anteprima del film: “Bianconeri, Juventus Story”

Lo Juventus Stadium si può considerare un cinema all’aperto, un’arena dove tutte le domeniche gli eroi bianconeri scendono in campo e regalano spettacolo da 5 anni a questa parte, uno spettacolo che ha portato 5 scudetti consecutivi, due coppe Italia, tre supercoppe italiane e al quale manca solo l’alloro europeo. Un’arena che ha visto molte stelle calcare quel meraviglioso prato verde e ammaliato milioni di tifosi, sia allo stadio che in Tv.

Ieri quello stesso stadio è stato testimone di uno spettacolo nello spettacolo. Si, perché a pochissime squadre nel mondo è concesso l’onore di raccontare la propria storia attraverso il grande schermo. Così lo Juventus Stadium per una sera si è trasformato in un red carpet hollywoodiano dove sono passate le stelle bianconere del presente e del passato, quelle stelle che hanno riempito la bacheca in questi 119 anni di storia, 119 anni che hanno visto la Juventus salire sul tetto d’Italia, d’Europa e del mondo, una Juventus leggendaria che ha vinto tutte le coppe internazionali prima di tutti gli altri club del mondo e che ha raggiunto la terza stella prima che le squadre milanesi potessero raggiungere la seconda. Questo era il desiderio, espresso pubblicamente, dall’Avvocato Gianni Agnelli.

Da ieri il capolavoro dei fratelli Mauro e Marco La Villa, “Bianconeri, Juventus story”, è finalmente approdato sul grande schermo anche in Italia dopo 5 anni di duro lavoro, ed il primo impianto a poterne beneficiare non poteva essere che lo Juventus Stadium, che sforna spettacoli tutte le settimane, e per una volta è stato testimone anche di un grandissimo spettacolo cinematografico dove hanno collaborato alcune tra le più importanti stelle del cinema come Giancarlo Giannini, narratore con voce fuori campo, e lo sceneggiatore de “Il Gladiatore” David Franzoni.

Il film, della durata di 130 minuti e che è approdato per la prima volta in assoluto al cinema negli Usa con il titolo “Black & white stripes, Juventus story“, narra la storia bianconera dagli albori fino alla conquista del 5° Scudetto consecutivo, il quinquennio d’oro bis, passando per la più grande farsa del calcio italiano che di nome fa Calciopoli, ma forse è meglio chiamarla Farsopoli, e l’ingiusta retrocessione in Serie B. Oltre due ore di spettacolo emozionante dove viene raccontata la nascita, l’espansione, l’apice, la caduta e la rinascita di uno dei più grandi club d’Italia e del mondo. Il fil rouge dell’intera storia è senza ombra di dubbio è il legame indissolubile, indelebile con la Famiglia Agnelli, che ha guidato il glorioso club bianconero, sia direttamente che indirettamente, dal 1923 ad oggi e che ha visto salire al comando della squadra Edoardo, Umberto, Gianni ed ora Andrea Agnelli, nel segno di una continuità famigliare che solo pochissime squadre al mondo possono vantare.

Al contrario di quello che si potrebbe pensare, non è un film destinato solo ai tifosi juventini ma è pensato anche per tifosi di altre squadre che con la visione di questo docufilm si possono rendere conto della grandezza che c’è dietro a questo grandissimo club.

Il film sarà proiettato nella sale italiane il 10 – 11 e 12 ottobre, per tutte le informazioni potete consultare il sito www.juvestory.it Il 6 ottobre uscirà anche un libro intitolato “Bianconeri, Juventus story” edito da Rizzoli e in vendita in tutte le librerie.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Rubriche