Connect with us

Italia

Il Tar del Lazio respinge il ricorso della Juventus: niente risarcimento

Tutto prevedibile e scontato. La sentenza uscita da Roma non ha sorpreso nessuno, tutti si aspettavano il ricorso respinto. I giudici nella loro motivazione hanno citato il principio giuridico del ne bis in idem, ossia non si può sentenziare due volte sullo stesso caso, perché si era già espresso sulla questione il Collegio Arbitrale. Il TAR del Lazio, almeno da quanto è scritto sulle carte, è rimasto sorpreso che questa causa sia durata 10 anni perché riteneva la questione Calciopoli chiusa nel 2006, quando i bianconeri ritirarono il ricorso per avvalersi del lodo arbitrale dove la Juventus ottenne una sconfitta.

Andrea Agnelli e la Juventus così si vedono sfumare i 443 milioni di €, questo era il risarcimento danni richiesto dalla società bianconera che si è vista revocare due scudetti, 2005 e 2006, oltre ad una grandissima svalutazione economica ed alla retrocessione in Serie B.

Quale sarà ora la prossima mossa del club bianconero per ottenere giustizia per quel che è successo ormai nell’estate di 10 anni fa?

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Italia