Connect with us

Italia

Italia, ora si scherza poco lunedì sera ci sono i tre punti

L’esordio della nuova Italia, targata Giampiero Ventura, è stato pessimo. Infatti, l’altro ieri la nazionale, è stata travolta in casa dalla Francia, per 1-3, nell’amichevole disputata a Bari. L’unica nota lieta è stata la rete di Graziano Pellè dopo il calcio di rigore, tirato fuori, due mesi fa, negli scorsi campionati europei, che ha messo una seria ipoteca sulla eliminazione azzurra contro la Germania. Sono stati tantissimi però, gli errori della difesa azzurra contro i transalpini, specie di reattività. Il tempo per modificare, tutto quello che non è andato, è pochissimo perchè lunedì sera in Israele, si comincerà a fare tremendamente sul serio, perchè iniziano i gironi di qualificazione ai prossimi mondiali in programma tra due anni in Russia. Gli azzurri affronteranno la nazionale locale, allo stadio di Haifa. La partita non è impossibile, vista la caratura tecnica dell’avversario, ma partire bene, in un girone dove è presente la Spagna, sarà fondamentale. Vanno diritte alla rassegna continentale, le prime classificate di tutti i gironi, e le otto migliori seconde si giocheranno gli altri posti disponibili in quattro infuocati spareggi, di andata e ritorno; per partire con il piede giusto, Ventura non cambia modulo, ma uomini; in difesa, sarà assente lo juventino Andrea Barzagli acciaccato, così come il romanista Daniele De Rossi a centrocampo. Nel reparto arretrato, dovrebbe rivedersi l’altro bianconero Leonardo Bonucci, dopo i noti problemi familiari. Davide Astori, lascerà il posto a Giorgio Chiellini, Sugli esterni di centrocampo, Antonio Candreva, Alessandro Florenzi, al centro Marco Parolo, e il capitano del Milan, Riccardo Montolivo al posto di De Rossi.

L’altro rossonero, Giacomo Bonaventura, potrebbe essere scalzato dal compagno di club Luca Antonelli, con fuori anche Mattia De Sciglio; In attacco, Martins Eder Graziano Pellè. Non fare bene in un girone che sulla “carta” tranne per gli spagnoli, appare assolutamente alla portata sarebbe uno “scandalo” infatti, sulla strada azzurra ci sono squadre modeste, ma in casa potrebbero dare il tutto per tutto a cominciare da l’avversario di lunedì, le altre sono : Albania, Macedonia Lichtstein, occhio particolare ai primi, che hanno preso parte agli ultimi europei francesi.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Italia