Connect with us

Breaking News

Juventus, Asamoah fa di nuovo crack, si teme un nuovo lungo stop

Il ritorno alla vittoria in trasferta della Juventus, dopo lo scivolone nella S.Siro nerazzurra, non è stato certo da ricordare. Ieri sera, i bianconeri hanno battuto di misura il Palermo, grazie ad un autogol, ma sopratutto, con una prestazione tutt’altro che esaltante sul piano del gioco; la partita è costata carissima alla squadra di Massimiliano Allegri, che al “Barbera” ha anche pagato lo scotto di due infortuni a gara in corso. Quello di Daniele Rugani, che in difesa era alla sua seconda presenza consecutiva da titolare; per l’ex empolese, uscito dal campo dopo una decina di minuti di gioco, si tratta di una sospetta distorsione non grave al ginocchio destro, comunque da valutare nelle prossime ore, ed è a rischio la trasferta di martedì sera in Champions League Zagabria, contro la Dinamo. A preoccupare di più, secondo la “Gazzetta dello Sport” è il nuovo infortunio del centrocampista ghanese Kwadwo Asamoah, che appena cinque minuti dopo, essere entrato in campo da subentrato, si è accasciato improvvisamente a terra, quando si trovava in possesso di palla. L’ex Udinese, ha fatto subito cenno, di non potercela fare a continuare la partita, con la Juventus che ha dovuto finirla in dieci uomini, per le sostituzioni esaurite. Il giocatore, si è toccato ripetutamente il ginocchio sinistro, che non è quello operato alla fine del 2014, che lo aveva costretto ad uno stop non indifferente dall’attività agonistica. Ora si teme, una lesione dei legamenti e i tempi di recupero non sarebbero brevi anche in questo caso. Se il tutto venisse confermato dagli esami clinici, è’certo che il numero 22 bianconero, non partirà per la Croazia e l’emergenza a centrocampo continua per Allegri, con Claudio Marchisio Stefano Sturaro, che sono sulla via del recupero, ma non ancora pronti a tornare in campo. La Juventus, si presenterà quindi allo stadio “Maximir” ancora con gli uomini contati, in questo settore del campo.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Breaking News