Home / Breaking News / Bernardeschi si presenta :”Niente numero 10, troppo rispetto per chi l’ha indossata”

Bernardeschi si presenta :”Niente numero 10, troppo rispetto per chi l’ha indossata”

Ieri pomeriggio, a Vinovo è stato presentato ufficialmente, il nuovo acquisto della Juventus l’attaccante esterno, Federico Bernardeschi, che ha svelato il suo numero di maglia, e risposto alle numerosissime domande, delle varie testate giornalistiche;

Numero 10, è presto –

:”Ho scelto il numero 33, sono un ragazzo molto credente, e questo numero rappresenta tanto per me, per questioni religiose. Non ho voluto la maglia numero 10, perchè non mi sento ancora pronto, per indossarla; ho troppa stima e rispetto, dei tanti campioni, che l’hanno indossata prima di me, e che hanno fatto la storia di questo club, forse lo accetterò in futuro, ma non ora.

Cosa rappresenta la Juventus –

:”E’un emozione incredibile essere qui, e a far parte di questa squadra, voglio vivermi questo privilegio, un passo alla volta, la Juventus, è un top club in Italia, ma anche in Europa. Quando la sfidavo, con la Fiorentina, ne ho sempre apprezzato la grande mentalità vincente, da avversario, queste cose si notano. 

Il Ruolo con la “Signora”

:”Sono decisioni tecniche che non dovrò prendere io, ho ricoperto diversi ruoli offensivi, sta a mister Max Allegri, decidere dove vorrà impiegarmi. Il mio dovere è farmi trovare pronto. Non ho paura della concorrenza, dei grandi giocatori che ci sono, anzi, è importante che ci sia, crea motivazioni buone per raggiungere, traguardi importanti.

Fiorentina, un addio amaro –

:”Mi dispiace aver letto, quello striscione. non mi ha fatto certo piacere, ma ho capito, che queste cose fanno parte, di Una società malsana, non voglio alimentare polemiche, è questo che chi lo ha esposto, vuole. I tifosi viola, non sono tutti volgari, vorrei ringraziare chi mi ha salutato, non scordando quello che ho fatto, e quelli che hanno rispettato la mia scelta. 

La personalità di Bernardeschi –

:”Il mio obbiettivo è andare d’accordo con i nuovi compagni di squadra, e aiutarli a fare il bene di questo club. Ripeto, per prendere la maglia numero 10, è presto, me la voglio meritare sul campo, sono concorde con la scelta della società. Ognuno di noi, ha la propria personalità, ma non bisogna cadere nell’ottusità.

Il nuovo Baggio? –

:”Di un giocatore così, ce nè solo uno, non mi sembra rispettoso, nei suoi confronti, paragonarlo a me, che ho ancora tanto da imparare. Non adoro i paragoni azzardati, siamo tutti diversi, con caratteristiche differenti, lui è stato forse il più forte calciatore italiano, di sempre, nel suo ruolo. Questi attestati di stima, mi fanno piacere, ma mantengo i piedi per terra.

L’accoglienza del popolo bianconero –

:”E’stata un’emozione indescrivibile, mi ha colpito ed emozionato, quando entri per giocare con questa squadra, te ne accorgi subito ed è bello e importante”.

Gli obbiettivi di squadra –

:”Faremo il possibile, per centrarli tutti, sicuramente vogliamo il settimo scudetto consecutivo, anche se sarà difficile, se noi ci siamo rinforzati, la concorrenza non è rimasta a guardare, sarà un campionato duro e divertente, se il tricolore non arrivasse, dobbiamo centrare i primi tre posti della classifica. In Champions League, arrivare tra le prime quattro, sarebbe già tanto”.

Le possibili pressioni –

:”Fanno parte del gioco, quando ti trovi a giocare, per una squadra forte, si deve imparare, a prenderle e a subirle non ho nessuna paura”.

La Nazionale con obbiettivo mondiale 

:”E’ l’altro mio grande sogno, non sbagliare qui, significa avere grandi possibilità di essere convocato”.

 

 

 

 

 

Non perderti

Juventus – De Sciglio, è ufficiale!

Era tutto fatto, mancava solo l’ufficialità, ed è arrivata. Il terzino, Mattia De Sciglio, ex Milan, è ufficialmente un …

Ecco Szczesny! De Sciglio è ad un passo

La Juventus ha da poco accolto il suo terzo acquisto estivo. Si tratta del portiere polacco Wojciech Szczesny, ex …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *