Connect with us

Italia

Juventus – Fiorentina: Per Allegri già idee chiare

 

Pronti e via.
È solo la prima conferenza stampa della ufficiale stagione, ma per il tecnico bianconero Massimiliano Allegri è già tempo di show e chiarezza.

CONDIZIONI DI PJANIC ED EVRA – “Pjanic lo valuterò oggi e domani mattina, Evra ha preso solo una botta e sarà in condizione”

SULLA ROSA DELLA JUVENTUS – “Lavoriamo insieme dal solo 2 Agosto e quindi soprattutto per le prime partite, ci vorrà un approccio mentale giusto”.
Prosegue poi il mister bianconero: “La Juventus di quest’anno non posso dire che sia più o meno forte, di sicuro è diversa. Perché abbiamo un Dani Alves al posto di Cuadrado, un Benatia che sostituisce un Caceres che lo scorso anno non è stato disponibile, un Higuain che è diverso da Morata e va trovata la nuova intesa coi compagni e un Pjaca molto interessante che può essere la rivelazione di quest’anno”.

LA PARTITA CON LA FIORENTINA – “Domani sarà una partita difficile e la Fiorentina è già in condizione anche perché non ha cambiato nessuno. Fa buoni risultati subito perché è una squadra brillante”. Si sofferma poi sulla rilevanza dei tifosi: “I tifosi domani saranno importantissimi perché andrà fatta una partita di carattere e andrà sostenuta la squadra per portare a casa il primo risultato utile della stagione”

LA PROBABILE FORMAZIONE – ” 7 su 11 li ho decisi. Khedira, Pjanic (se recupera), Hernanes, Lemina e Asamoah. Davanti gioca Dybala e per gli altri aspettiamo domani” e poi su Zaza chiarisce: “Zaza convocato come tutti gli altri disponibili “.

LA COMPETITIVITÁ DELLA JUVENTUS – “Bisogna arrivare ad essere competitivi a marzo su tutt’e tre le competizioni. Ottavi di Champions, in lotta per lo scudetto e la coppa Italia. Lo scudetto andrà meritato sul campo come sempre e le partite tra due mesi saranno diverse dalle prime perché la condizione fisica e mentale sarà differente”.

LA PREPARAZIONE SVOLTA DALLA SQUADRA – “Preparazione diversa perchè il tempo è stato differente: lo scorso anno il tempo intercorso tra la finale di Champions e la Supercoppa sono stati molto meno dei giorni dedicati quest’anno.
Detto ciò preferisco arrivare a fine stagione con 50 infortunati e vincere piuttosto che con 3 infortunati e perdere”

SALUTI CON POGBA? – “Nessun saluto con Pogba ma avevamo un bellissimo rapporto: forse poi ci sarà rimasto male per aver perso le due sfide con i piedi e con le mani con me”

LE ANTAGONISTE DELLA JUVENTUS –“Le antagoniste della Juventus sono Roma, Napoli e Inter”.

SU DYBALA – “Dybala diventerà tra i 3 giocatori più forti al mondo perché ha ampi margini di crescita, basti pensare al giocatore che era nei primi 3 mesi e che è diventato”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Italia