Connect with us

Breaking News

Juventus, luci e ombre in nazionale

Gli impegni con le nazionali dei giocatori europei, per quanto riguarda questo mese, sono giunti al termine. I calciatori della Juventus, si sono distinti tra buone prove e alcune meno. In Israele – Italia, grande prova di esperienza, carattere personalità di Leonardo Bonucci; nonostante lo stop forzato, di oltre una settimana per problemi familiari, il difensore juventino e della nazionale è tornato a guidare il reparto arretrato azzurro, davvero da “leader”. Diverso il discorso per Giorgio Chiellini, che ha perso molte volte il pallone in suo possesso, in fase di disimpegno, e molti sono stati i suoi passaggi sbagliati in fase di impostazione, del gioco offensivo. A pochi minuti dall’inizio del secondo tempo, uno dei punti di forza della difesa della “Vecchia Signora” si è fatto espellere dall’arbitro per doppia ammonizione e salterà il big match del girone di qualificazione ai prossimi mondiali contro la Spagna. Senza di lui, gli azzurri sono andati in netta difficoltà rischiando di dilapidare i gol di vantaggio ottenuti e anche Andrea Barzagli, non è andato oltre una stentata sufficienza.

Buona prova invece dei giocatori stranieri, in particolare del croato Marko Pjaca contro la Turchia, il 20enne centrocampista esterno, ha disputato una grande partita, risultando uno dei migliori in campo, con i suoi assist, ma al momento di tirare in porta è sempre un pò impreciso. Ancora fuori condizione il suo connazionale e compagno di squadra Mario Mandzukic, che è apparso ancora, molto lontano dalla condizione fisica ideale, anche se ha colpito una traversa. Il centravanti, non è partito benissimo in questa stagione, così come fu per la passata annata, ma l’ex Bayern Monaco è stato poi prezioso nell’ennesima stagione trionfale bianconera. Continua invece a stupire in meglio Sami Khedira, il centrocampista tedesco, è stato un trascinatore in Norvegia – Germania, il numero 6 bianconero sta avendo un’inizio di stagione da 10, per gol. e inserimenti nel gioco offensivo della Juventus e non solo, mettendo da parte i malanni fisici dello scorso anno. Il bosniaco Miralem Pjanic, invece sarà impegnato questa sera, contro l’Estonia. 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Breaking News