Connect with us

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei talenti bianconeri sparsi in giro per Italia e Europa a perfezionare le proprie qualità e a crescere tecnicamente e tatticamente. Dopo aver analizzato i profili più interessanti per il reparto difensivo con due approfondimenti spostiamoci nella zona nevralgica del campo.

Per il centrocampo del futuro la Juventus ha già messo a segno il primo colpo con l’aquisto a parametro zero di Sami Khedira. Il tedesco, arriva dopo una stagione condizionata da qualche infortunio di troppo ma negli ultimi 4 anni vissuti con la maglia del Real Madrid e della Germania ha vinto tutto ciò che era possibile vincere.

Il primo rinforzo per la mediana, dunque, è cosa fatta, con il 28enne centrocampista che firmerà un quadriennale da 4 milioni netti a stagione, ma in casa Juve la fase di rinnovamento è solamente all’inizio. Stando alle ultime indiscrezioni di mercato il regista bresciano Andrea Pirlo, nonostante la smentita al termine della finale di Champions, lascerà il club bianconero per proseguire la sua carriera all’estero con America, Australia ed Emirati Arabi pronti a contendersi “il maestro” a suon di milioni.

Oltre al numero 21 però non è del tutto da escludere la cessione di un altro pezzo pregiato tra Vidal e Pogba che con l’offerta giusta, 40/50 milioni per il cileno e un centinaio per il francese potrebbero lasciare il club bianconero, e se per rimpiazzare l’eventuale partente arriverà certamente un top player non è da escludere che nella prossima stagione venga aggregato qualche giovane.

In cima al nostro podio virtuale mettiamo Andrea Schiavone, metronomo del centrocampo del Modena che nonostante la stagione negativa dei canarini, salvi ai play-out, ha mostrato buonissime doti. Il ragazzo ha appena compiuto 22 anni e nell’ultima stagione è stato uno dei leader dei gialloblu con 37 presenze nelle quali ha collezionato 3 goal e 5 assist.

Al secondo posto menzione per Fausto Rossi, classe’90, che dopo la seconda stagione in Liga sembra pronto a compiere un salto di qualità. Le doti tecniche non mancano e alla Juve lo sanno e vista anche la sua duttilità a giocare sia al centro che sull’out di sinistra il rientro in rosa potrebbe essere molto realistico.

Sul gradino più basso del nostro podio, troviamo un altro giocatore protagonista in Serie B, ovvero Marcel Buchel, classe’91, che con la maglia del Bologna si giocherà la possibilità di vincere i playoff e conquistare la Serie A. In questa stagione l’austriaco ha messo a segno 3 reti e confezionato 2 assist per i compagni e qualora i felsinei dovessero centrare la promozione non è da escludere che il ragazzo possa disputare una stagione tra i grandi con la maglia rossoblù.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Rubriche