Connect with us

Oggi il media day è di scena a Barcellona ed i giocatori blaugrana racconteranno le emozioni che li stanno accompagnando verso la finale di Berlino contro la Juventus. Il primo ad esprimersi è stato Gerard Piqué, il forte difensore del Barça è assolutamente sicuro del fatto che non solo vincerà la finale di Berlino, ma con i giocatori che ha in rosa il Barcellona potrebbero addirittura vincere non solo la 5° ma anche la 6° e la 7° coppa dei campioni. Che il Barcellona è il super favorito della finale di Champions League non ci sono dubbi, ma in una partita secca può succedere di tutto e questa sicurezza, che sconfina con la presunzione, rischia di essere contro producente sabato a Berlino. Andiamo a sentire le sue dichiarazioni:

“Con i giocatori che abbiamo, non solo possiamo e dobbiamo vincere la 5° Champions League ma anche la 6° e la 7°. Con questi giocatori molto giovani dobbiamo vincere più trofei possibili e non fermarci solo alla Champions di sabato contro la Juventus. Abbiamo una generazione di fuoriclasse, tutti dalla nostra parte: Neymar 23 anni, Suarez 28 e Messi 27″.

Durante l’intervista fa una parziale retromarcia: “Comunque voglio rimanere con i piedi per terra, la Juventus è una squadra ostica, con qualità in tutti i reparti e con un Morata che contro il Real Madrid ha dimostrato di essere in una forma straordinaria”.

“Il mio rapporto con Luis Enrique? È del tutto normale, è lo stesso che avevo con Guardiola, Martino e Villanova. Non ho avuto nessun problema con gli allenatori, ci ho discusso qualche volta ma chi è che non ha mai discusso con qualcuno che si conosce da tempo? I giornali hanno scritto che ho avuto dei problemi con vari tecnici ma non è vero nulla“. 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Coppe