Connect with us

Estero

Messi: “Io e Tevez siamo pronti ad alzare la Coppa America”

Dopo il Triplete col Barcellona la “Pulce” mira alla Coppa America: “Sarà la rivincita dell’Argentina dopo la delusione al Mondiale”.

Da avversari a compagni di squadra. Non è passata nemmeno una settimana da quando Carlos Tevez e Lionel Messi si sfidavano sul campo dell’Olimpyastadion a Berlino, per contendersi la Champions League. Una sfida che si è chiusa con la vittoria del Barcellona sulla Juventus, con la gioia della “Pulga” e le lacrime dell'”Apache”.

Li avevamo lasciati così, ma adesso un nuovo capitolo nella storia di questi due campioni sta per iniziare. Domani si aprirà l’edizione numero 44 della Coppa America e stavolta Messi e Tevez indosseranno la stessa maglia, quella dell’Argentina.

INSAZIABILE DI TROFEI – Ovviamente Il numero 10 blaugrana è pronto per questa nuova avventura. Con il suo Barcellona ha già conquistato il Triplete, ma si sa, campioni di questo livello hanno sempre fame di successi e quale migliore occasione di questa per portarsi a casa l’ennesimo trofeo, la Coppa America? Ma non si tratta solo di questo. In Messi, come nel resto della Nazionale Argentina, c’è soprattutto voglia di riscatto, dopo la delusione del Mondiale 2014, perso in finale contro la Germania.

Rispetto all’anno scorso, quando abbiamo giocato il Mondiale, mi sento meglio, molto meglio. Non so se sia il miglior momento della mia carriera, ma quando vado in campo mi sento felice e riesco a fare ciò che i tifosi vogliono da me. Questo gruppo merita di vincere qualcosa dopo la delusione della finale Mondiale in Brasile. Siamo pronti ad alzare la Coppa America e lo dimostreremo sul campo anche se sappiamo che non sarà facile: la concorrenza è agguerrita e di grandissima qualità” , ha dichiarato l’attaccante.

LA COPPIA DELLE MERAVIGLIE – Attriti con l’amico Tevez? Neanche per sogno. Messi spegne le voci su presunte tensioni tra lui e l’Apache, una coppia stellare, che può davvero regalare tante emozioni in questa competizione: “Non ho mai avuto alcun problema con Carlitos. Cosa ci siamo detti prima della finale di Champions? Niente di particolare. Abbiamo scherzato, come si fa prima di una partita. Ho un ottimo rapporto con lui, come con tutti i miei compagni”.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Estero