Connect with us

PREMESSA – Alvaro Morata, giocatore in forza alla Juventus, nonostante la sua giovane età, classe 1992 potrebbe, in caso di vittoria dei bianconeri, raggiungere uno storico traguardo riservato prima di lui a tre soli giocatori; aggiudicarsi per due stagioni consecutive la coppa dei campioni. L’anno scorso, infatti, pur non partendo titolare era entrato in campo al 79° minuto e aveva contribuito a far vincere la decima alle merengues.

GLI ALTRI TRE TOP – In caso di vittoria, quindi, Alvaro Morata andrebbe a far compagnia a Marcel Desailly, vincitore con il Marsiglia contro il Milan e nell’anno successivo in qualità di portacolori della società rossonera capace di asfaltare il Barcellona.

Ricordi agrodolci si fondono invece nel caso di Paulo Sosa, il grande centrocampista juventino capace di contribuire al successo dei bianconeri nella mitica finale di Roma contro l’Aiax e di infrangere i sogni degli ex compagni, di riconfermarsi nell’annata successiva, guidando i tedeschi del Borussia Dortmund alla conquista del trofeo.

Il terzo nome invece è di stretta attualità, poichè si tratta di un “vecchietto terribile” che dopo le prime incomprensioni con Mihailovic ha ritrovato la verve di un tempo e ha contribuito a portare la Sampdoria nei piani alti della classifica del campionato. Stiamo parlando ovviamente di Samuel Eto, capace di vincere il trofeo con il Barcellona e di ripetersi l’anno successivo con l’Inter del triplete.

E non aggiungiamo nulla di più, ma l’ultima parola mette i brividi…

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Coppe