Connect with us

Ora è ufficiale, il Genoa non giocherà l’Europa League la prossima stagione. La società rossoblu ha deciso di ritirare il ricorso presso il Collegio Arbitrale del Coni accettando la sentenza di 2° grado che ha negato la licenza per le competizioni Uefa ai Grifoni. La terza squadra che disputerà la seconda competizione continentale, dopo Fiorentina e Napoli, è la Sampdoria che grazie alla disavventura genoana a strappato l’ultimo pass europeo per la stagione 2015 – 2016.

L’Avvocato del Genoa Mattia Grassani ha spiegato la decisione della Società genoana attraverso un comunicato: “Visto che la Federcalcio ha insistito molto sulla richiesta che noi ritirassimo il ricorso fatto al Coni, e alla luce della giurisprudenza dell’Uefa, molto severa in merito al rilascio della licenza, abbiamo deciso, anche per rispetto delle istituzioni sportive, di ritirare il ricorso. Il Procedimento sarà archiviato con la conseguenza della conferma del giudizio di 2° grado”.

Si può definire una beffa quella capitata al Genoa che si era guadagnata sul campo la possibilità di disputare l’Europa League e far respirare ai propri tifosi l’aria delle competizioni continentali. Il fatto che al posto dei genoani in Europa ci vada la Sampdoria, per tutto l’ambiente rossoblu potrebbe rappresentare un’ulteriore puntura di spillo. Chissà se ora i rapporti tra l’allenatore Giampiero Gasperini e il Presidente Enrico Preziosi, d’altronde il mister l’aveva detto chiaramente che gli avrebbe dato fastidio non andare in Europa per questioni extra calcistiche.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Italia