Connect with us

Rubriche

Pagelle VB – Juventus-Tottenham, dall’uragano Pipita al gelo degli Spurs

I TOP e i FLOP di Juventus-Tottenham per Voce Bianconera.

Un’orchestra perfetta, un suono celestiale… o almeno, queste erano state le prime sensazioni di una Madama in partita già dai primi minuti.

Poi, la doccia fredda.

Nel primo scontro europeo del 2018 in UEFA Champions League, la Juventus complica la sua qualificazione nel giro di pochi minuti: da un raddoppio magistrale, al paradosso del pareggio.

Mai arrendersi, nonostante tutto… e riprovarci, ancora una volta, come racconta il nostro motto: Fino Alla Fine.
Direzione Wembley.

Ecco le mie pagelle di Juventus-Tottenham per Voce Bianconera!

BUFFON 7 – Cosa si può raccontare di nuovo, su Gianluigi Buffon, che sia al di fuori del solito “numero uno”? Decisivo, tremendamente decisivo. Ancora una volta, effettua il miracolo. Non può nulla sul gol degli avversari e sul calo dei suoi. SAN GIGI

DE SCIGLIO 6,5 – Attento e vigile come pochi, conferma una forma e una prestazione eccellente sin dall’inizio. Cala insieme ai suoi compagni, ma mantiene intatta la dignità. Almeno lui. CARICO

BENATIA 5 – Si concede su Kane un rischio di troppo e pasticcia tutto ciò che capita davanti ai suoi piedi. Come se non bastasse, è il primo responsabile del 2-1. Punto debole della Juventus, almeno per stasera. GIORNATACCIA

CHIELLINI 6 – Alter-ego del suo compagno di reparto, controlla il triplo, ma subisce il doppio dalla marcatura di Kane. IN EQUILIBRIO

ALEX SANDRO 5,5 – Il primo rigore di Higuain è praticamente farina del suo sacco; ma il resto del match è un susseguirsi di DISATTENZIONI.

KHEDIRA 5,5 – Questa sera per lui è compito doppio, lo si vede anche in fase difensiva. Gestisce la sua partita, ma è troppo impacciato, e nella ripresa dichiara forfait per qualche acciacco di troppo. SFORTUNATO (65′ BENTANCUR 6 – Un centrocampo più fisico, con l’inserimento dell’uruguaiano sin dall’inizio era chiedere troppo? Tanta VOGLIA DI FARE).

PJANIC 6 – Il solo assist che manda in gol il Pipita gli vale il prezzo del biglietto… poi, però, lo strappa non appena regala il 2-1 da una sua disattenzione. DISTRATTO

BERNARDESCHI 6,5 – Guadagna il rigore, corre il doppio e dirige paradossalmente il centrocampo in una doppia danza con Pjanic. Sbaglia parecchio, ma ci prova altrettanto. ALTALENANTE

COSTA 5,5 – Allegri affida a lui il compito di ‘sostituire’ tatticamente Matuidi. Fallisce. In tutto e per tutto. Anche Super Flash, per una volta, stacca la spina. SCARICO (90′ ASAMOAH s.v.)

MANDZUKIC 6,5 – Il periodo di sbandamento della squadra nel primo tempo risulta meno doloroso del dovuto anche grazie alla sua immensa generosità. Come suo solito, resta sul campo di battaglia anche quando di forze non ne ha. Senza colpe sulla mancata sostituzione. Ciò, spetterebbe a qualcun altro. GUERRIERO (78′ STURARO s.v.)

HIGUAIN 7 – Per tutte le volte che ti abbiamo messo in discussione in Europa e per tutte le volte che ti abbiamo criticato… ora, a nome di tutti, ti chiedo umilmente perdono. Predica SOLO NEL DESERTO

ALLEGRI s.v. – Sbaglia l’impossibile. Il centrocampo a 2 punisce Khedira e non solo. Partita preparata male dal principio. Il voto, in un atto di buonismo, sarebbe meglio evitarlo. FLOP 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Rubriche