Connect with us

Chi lo accusava di essersi un po’ montato la testa forse adesso dovrà ricredersi. Paul Pogba, il talento bianconero che è diventato l’oggetto del desiderio dei più prestigiosi club europei, si prepara alla finale di Champions League contro il Barcellona, con la consapevolezza che sarà tutt’altro che facile portare a casa la tanto sognata “coppa con le orecchie”.

Del resto come poter dar torto al campione francese? “Barcellona” sembra sinonimo di “alieni”, specie se si pensa ad elementi come Lionel Messi, Neymar, Luis Suárez, giusto per citare il trio d’attacco. Ma a meno di una settimana dal match la regola numero uno è non lasciarsi intimidire, poiché, come aveva dichiarato Massimiliano Allegri in conferenza stampa, prima della sfida col Verona: “Non bisogna avere ansie da Messi, serve serenità per la finale. Siamo arrivati fin qui e dobbiamo giocarcela bene”.

LA FORTUNA – Bisogna giocarcela, certo, ma secondo Pogba anche un aiutino dalla buona sorte non guasterebbe. “Per battere il Barça serve un po’ di fortuna, in una finale non si sa mai, un rosso o un rigore possono cambiare la storia”, ha dichiarato il centrocampista ai microfoni di Sky Sport.

VERSO LA COMPLETA RIPRESA – Dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori per diverse settimane ed il ritorno in campo non senza qualche difficoltà, il francese sta recuperando appieno la sua forma fisica: “All’inizio per riprendermi fisicamente ho faticato un po’. Ora manca solo la Champions. Spero di giocare e di essere in forma. Io sono pronto per essere in campo in Finale e dare il mio contributo”. 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Coppe