Seguici sui social

Coppe

Supercoppa, domani sera Juventus – Lazio, i precedenti

Domani sera, ad una settimana dall’inizio del campionato di serie A, la stagione agonistica 2017/2018, aprirà ufficialmente i “battenti” la Juventus, sei volte campione d’Italia in carica, e la Lazio, si contenderanno la Supercoppa Italiana, giunta alla sua 29a edizione. La “Vecchia Signora” va a caccia dell’Ottavo successo in questa competizione, e deve cercare di vendicare la bruciante sconfitta subita, lo scorso anno dal Milan, nella finale disputata in Qatar. La Lazio, dal canto suo, avrà l’appoggio del suo pubblico, visto che si gioca allo stadio Olimpico di Roma, e anche i biancocelesti hanno i loro motivi per rifarsi, dato che i bianconeri hanno negato loro due successi in Coppa Italia, nelle ultime tre edizioni, perdendo le due finali, davanti al pubblico amico. I Laziali, non battono in casa i bianconeri in partite ufficiali da ben quattro anni e cercano di riconquistare una supercoppa che manca dal 2009, quando batterono l’Inter, per 2-1, nella finale di Pechino. La Lazio, non vince un trofeo dalla Coppa Italia 2013, strappata in finale ai “cugini” della Roma. La squadra di Simone Inzaghi, ha sulla “carta” un tasso tecnico inferiore rispetto ai bianconeri, dato come sono andate le ultime sfide, tra le due squadre anche in campionato, però si affida, ai giocatori di maggior tecnica ed esperienza, tra cui il nuovo acquisto, Lucas Leiva, ex centrocampista del Liverpool. L’osservato speciale però, è Ciro Immobile, ex attaccante della primavera juventina. La lente di ingrandimento finirà però su Stefan De Vrij, Balde Keita entrambi obbiettivi di mercato della Juventus, così come Sergej Milinkovic – Savic, ma il costo del suo cartellino, è ritenuto troppo elevato dalla dirigenza bianconera. La Juventus, si presenta dopo sette anni, senza la presenza di Leonardo Bonucci, passato al Milan, e proprio la difesa è sembrata avere, qualche difficoltà di troppo in questo precampionato, che non si vedeva da anni. Mister Massimiliano Allegri, però sa di avere a disposizione, una corazzata negli altri reparti del campo. Attesa per Paulo Dybala alla prima partita assoluta, come nuovo numero 10, juventino, decisione totalmente inattesa. Uno dei nuovi acquisti Douglas Costa, non è ancora entrato in una condizione fisica ideale, da fargli esprimere tutto il suo potenziale tecnico.

A livello di Supercoppa è il quarto confronto diretto, tra le due squadre, il bilancio è leggermente a favore dei bianconeri. La prima sfida, si disputò nel agosto 1998, la Lazio, espugnò lo stadio “Delle Alpi” di Torino, per 1-2, con le reti di Pavel Nedved, che tre anni dopo passò dall’altra parte della “barricata” diventandone un simbolo, e Sergio Conceicao al 93°. Non bastò ai bianconeri, il calcio di rigore trasformato da Alessandro Del Piero, a metà ripresa.

Quindici anni dopo nel 2013, è di nuovo sfida tra laziali e juventini, ma la squadra di Antonio Conte, non fu per niente tenera con i capitolini, con un sonoro 0-4,  in casa biancoceleste, siglato da Paul Pogba, Giorgio Chiellini, Stephan Lichtsteiner (altro ex) Carlos Tevez, che esordì con la Juventus, nella maniera miglioreDue anni dopo a Shanghai, la seconda Juventus, allegriana” ebbe la  meglio sulla Lazio per 2-0, gol di Mario Mandzukic al 68° e Dybala al 73°, entrambi erano all’esordio ufficiale in bianconero.

 

Esprimi la tua opinione

Esprimi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri in Coppe