Connect with us

Italia

Una Juventus in emergenza ospita il Sassuolo. i precedenti

Archiviata l’importantissima vittoria esterna nella semifinale di andata di Coppa Italia sul difficile campo dell’Atalanta per la Juventus è di nuovo tempo di campionato; domani pomeriggio alle ore 15.00 all’Allianz Stadium di Torino, i campioni d’Italia in carica ospitano il Sassuolo, nel match valido per la 23a giornata del campionato di Serie A 2017/2018. Contro i neroverdi quella che scenderà in campo sarà una “Vecchia Signora” incerottata. Infatti, mancheranno gli infortunati : Douglas Costa, Juan Cuadrado Paulo Dybala, mentre Federico Bernardeschi pur non al meglio dovrebbe farcela almeno a partire dalla panchina, per entrare a gara in corso. Non sta bene neppure Mehdi Benatia, che però ci dovrebbe essere- il Sassuolo, è ben lontano da quello piazzatosi al sesto posto un anno e mezzo fa, e che lo scorso anno, ha partecipato alla fase a gironi di Europa League, ma in questa prima parte di stagione ha dato una piccola sistemata ad una classifica che si era fatta preoccupante, con l’avvento in panchina di Beppe Iachini al posto di Christian Bucchi. Ennesimo ritorno da ex a Torino per il mai dimenticato Alessandro Matri, mai dimenticato, grazie a tre scudetti di fila ed una coppa nazionale vinta da protagonista con un gol decisivo. Ci sarà anche chi la Juventus, l’ha rifiutata quando era sul punto di farne parte, ovvero, Domenico Berardi, senza dimenticare Matteo Politano, ad un passo dal Napoli fino a pochi giorni fa, poi rimasto in Emilia.

 Eccezion fatta per gli acciaccati mister Massimiliano Allegri, non cambierà i suoi uomini di fiducia, scenderà in campo grandissima parte dell’ undici titolare che ha espugnato Bergamo. Il centrocampo è quello di sempre con Blaise Matuidi, Miralem Pjanic Sami Khedira. In attacco, Gonzalo Higuain Mario Mandzukic. In difesa, Benatia e Giorgio Chiellini centrali, Mattia De Sciglio Alex Sandro terzini, in porta, l’eroe dell’ “Atleti Azzurri d’Italia” Gianluigi Buffon, decisivo con le sue parate.

Precedenti e Statistiche

Allo “Stadium” è il quinto confronto tra Bianconeri e neroverdi, il bilancio è nettamente a favore dei padroni di casa, con quattro vittorie consecutive, nove gol fatti e uno subito. Prima sfida nel 2013/2014, 4-0 tripletta di Carlos Tevez e rete di Federico Peluso, (oggi in neroverde). Più sofferto il successo del Aprile 2015, è Paul Pogba a decidere il confronto, con un gol dei suoi all’82°. Stesso punteggio, la stagione successiva, ed è un grandissimo gol di Paulo Dybala a regalare i tre punti ai bianconeri. Il 10 settembre 2016, Higuain firmò la sua prima doppietta con la maglia della Juventus, in pochi minuti, con rete anche di Pjanic, per i neroverdi andò a segno Luca Antei. 

 

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Italia